CONTATTACI OK

Battipaglia. Centro cittadino abbandonato a se stesso. La denuncia di Lucia Ferraioli

Incidente in piazza Moro. La presidente dell'Associazione Rinascita Lucia Ferraioli, dichiara ,a proposito dell'ultimo accadimento verificatosi sabato sera in piazza Moro con protagonisti due giovanissimi."È da tempo che i commercianti di piazza Moro e via Italia denunciano, anche all'amministrazione della Sindaca Francese, episodi del genere. Sono continui i diverbi anche tra i titolari delle attività, ragazzi e genitori che organizzano veri e propri tornei di calcio terrorizzando genitori con neonati, passanti ed avventori che con timore occupano i tavolini dei bar o si fermano a guardare le vetrine. Senza dimenticare le scorribande organizzate con bici e skateboard. Poi le ultime banali e vergognose segnalazioni fatte da alcuni genitori ai media, a proposito di richiami da parte dei commercianti dopo le tante pallonate arrivate all'interno dei negozi e per il deturpamento di verde e sculture, trincerandosi dietro la bandiera dell'Unesco ma dimenticando quella del rispetto anche degli altri utilizzatori della piazza e del centro cittadino. Peccato che questi mezzi non vengano utilizzati dai genitori per denunciare: inadempienze, anche da parte di insospettabili concittadini che utilizzano la piazza come toilette per i quattro zampe, scarsa manutenzione e pulizia, accattonaggio, abusivismo e favoritismi. Oltre alla richiesta di spazi, come le ville comunali, efficienti. Una città diversa ha anche cittadini consapevoli. Una città normale così come sbandierato da alcuni è togliere i parcheggi per il carico e scarico, senza guardare alle conseguenze o far pagare ai commercianti per tre giorni di raccolta cartoni assicurandone di fatto solo due con la compiacenza di tutti... polvere negli occhi.

Ada Caso a Venezia all’evento Anci Giovani

La consigliera comunale di “Con Cecilia” Ada Caso ha partecipato, nel corso del fine settimana appena trascorso, all’evento organizzato da Anci Giovani amministratori a Venezia. Si è trattato di un laboratorio di progettazione durante il quale gli amministratori, attraverso gruppi di lavoro, sono stati impegnati nell’ideazione di interventi di innovazione su tematiche ad alto impatto sociale.
Grande soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale proprio per la partecipazione della consigliera di maggioranza Ada Caso che ha fatto parte della squadra di trenta amministratori locali Under 35 provenienti da tutta Italia.
«E’ stata una esperienza importante – ha affermato al consigliera Ada Caso -. Abbiamo avuto modo di confrontarci con altri amministratori locali e proporre progetti. L’esperienza dei giovani a servizio delle nostre comunità credo sia un valore aggiunto che non deve essere disperso e dal quale le amministrazioni comunali possono solo trarre vantaggi».

Sottoscrivi questo feed RSS

Battipaglia