mariano

Redazione

Redazione

Eboli - Cina. Il Liceo Classico e l'Amministrazione insieme per un progetto internazionale

Si è tenuto ad Eboli un incontro con il direttore ed una delegazione dell'Istituto Confucio - Università degli Studi “L’Orientale” di Napoli, al fine di avviare, presso il Liceo Classico di Eboli, la “Confucio Class”, in totale sinergia con il dirigente Giovanni Giordano. Un nuovo rapporto destinato a garantire importanti progetti di scambi culturali ed economici. Hanno partecipato alla visita istituzionale XU Haiming, direttore cinese dell'Istituto Confucio, e la professoressa Cigliano, responsabile didattica dell’Istituto Confucio e docente di cinese presso l’Università “L’Orientale”, a cui il sindaco Cariello ha consegnato un libro sulla vita di Matteo Ripa (fondatore del Collegio dei Cinesi, oggi Università “L’Orientale”) e le litografie della sua casa natale. Hanno preso parte ai lavori l’assessore Angela Lamonica, la professoressa La Porta, Vito Leso dell'ufficio staff del Sindaco - settore Cultura, i docenti di lingua cinese Dai Yongjle, Chen Xue e Ye Yali. Un incontro cordiale, iniziato in prima mattinata con un sopralluogo presso il plesso scolastico dell’IIS Perito-Levi, proseguito presso l’Istituto Comprensivo “Matteo Ripa”, accolto dalla dirigente Natalino, ed infine approdato nel centro storico della città dove la delegazione del Confucio ha visitato la casa natale de “L’Orientale”, il vicino convento delle benedettine, il Museo Archeologico di Eboli e ospite, infine, a pranzo dal ristorante Il Panigaccio. Prossimo appuntamento culturale di presentazione di questo importante progetto avviato con l’Istituto Confucio di Napoli, una prestigiosa mostra di 8 artisti cinesi che la città ospiterà nel prossimo novembre. Queste importanti relazioni nascono e vengono perseguite con determinazione dall’amministrazione a partire dalla rassegna storico-culturale “Ebolitani Illustri”, ideata nel 2016 da Weboli e promossa dal Comune di Eboli con un appuntamento annuale, il 29 marzo, dedicato proprio alla figura di Ripa e che quest’anno ha ospitato la Rettrice dell’Università “L’Orientale”, Elda Morlicchio. «Quest’incontro rappresenta una grande occasione sia per la scuola ebolitana, che per lo sviluppo socio-culturale della città, con importanti risvolti economici - commenta il sindaco Massimo Cariello -. Eboli è la città natale di Matteo Ripa, missionario del XVIII secolo della Congregazione de Propaganda Fide ed incisore in Cina alla corte dell'Imperatore Kangxi, tra i primi ad avvertire l'importanza della conoscenza linguistica reciproca tra Occidente eD Oriente per un avvicinamento e comprensione delle due civiltà. Anche per questo esprimo il mio ringraziamento alla docente Neve Pastorino, autentica ispiratrice di questa iniziativa mediante i suoi rapporti personali e professionali».

e-max.it: your social media marketing partner

Salerno: due spacciatori di droga arrestati dalla Polizia

Gli agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto, nel pomeriggio di ieri, due spacciatori. In particolare, una pattuglia della Sezione Volanti della Questura di Salerno ha bloccato, nella flagranza del reato di detenzione di stupefacenti, due giovani che viaggiavano a bordo di un motociclo nel quartiere Pastena a Salerno. Alla vista degli agenti, i giovani hanno tentato di eludere il controllo, ma sono stati ben presto fermati e identificati per C.M. di anni 19 e T.V., 22enne. I due, entrambi salernitani, incensurati, sono stati perquisiti e trovati in possesso di sostanza stupefacente, di tipo hashish, pronta alla vendita, per un peso complessivo di circa quaranta grammi, nonché di una somma di denaro probabile provento dello spaccio. In seguito alle perquisizioni domiciliari gli agenti hanno sequestrato anche materiale per la preparazione delle dosi di stupefacente. I due giovani, infatti, disponevano di contenitori con all’interno delle dosi di hashish, numerose bustine in plastica, bilancini di precisione, alcuni coltelli e taglierini da lavoro e di alcuni telefoni cellulari per contattare i clienti. Sequestrata anche una ulteriore somma di denaro provento dello spaccio, ammontante a 130,00 euro. C.M. e T.V., pertanto, sono stati arrestati dagli agenti della Polizia di Stato e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia: arrestato un giovane marocchino per spaccio di droga

Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato appartenente alla squadra investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, nel corso di attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, è intervenuto in località Campolongo del Comune di Eboli, nei pressi dell’Ospedale Ortopedico, traendo in arresto, in flagranza di reato di spaccio di droga, un cittadino extracomunitario. Lo straniero notato dai poliziotti mentre usciva dalla pineta attigua al nosocomio, è stato controllato, identificato per H. Y., marocchino, di anni 27, irregolare sul territorio italiano, senza fissa dimora, e sottoposto a perquisizione personale; i poliziotti hanno trovato all’interno degli slip indossati dallo straniero un panetto di sostanza stupefacente del tipo hashish, del peso di grammi 100. H.Y., pertanto, è stato dichiarato in arresto ex art. 73 del DPR 309/90 perché resosi responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente del tipo hashish ai fini della successiva cessione a terzi. L’arrestato è stato poi condotto presso la Casa Circondariale di Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa della convalida dell’arresto.

e-max.it: your social media marketing partner

Salerno. Polizia arresta giovane extracomunitario accusato di molestie

Nella serata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti in piazza XXIV maggio a Salerno, in seguito alla segnalazione fatta al numero unico di emergenza 112 da un cittadino circa la presenza di un giovane extracomunitario che teneva un comportamento molesto nei confronti delle persone in attesa alla fermata dei bus della linea pubblica. Una pattuglia della Polizia di Stato è intervenuta tempestivamente sul posto ed ha bloccato lo straniero, accompagnandolo presso gli Uffici della Questura per l’identificazione. L’uomo, identificato per W. P. M, senegalese di anni 21,irregolare sul territorio italiano, già noto alle forze di polizia per alcuni precedenti, è stato denunciato in quanto si è rifiutato di fornire le proprie generalità agli agenti e poiché è risultato inottemperante all’Ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale. Inoltre, è stato anche sanzionato per ubriachezza molesta. All’esito della compiuta identificazione e del deferimento all’Autorità Giudiziaria, nei confronti dell’extracomunitario è stato emesso il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

e-max.it: your social media marketing partner
Sottoscrivi questo feed RSS

Battipaglia