CONTATTACI OK

Il cane è dominante vero o falso?

Abbiamo pensato di dedicare uno spazio agli amici animali ed al loro comportamento, per capirli ed amarli ancora di più. Piccoli segreti, l’interpretazione dei loro segnali ed il modo cui loro interpretano i nostri. Leggendo i vari articoli cadranno molti luoghi comuni sul comportamento dei nostri amici. Nel nostro primo articolo parleremo del cane. Il cane dominante, vero o falso. Chiariamo subito una cosa, dominante non è il sinonimo di aggressivo. Oggi sappiamo che la mente del cane e la sua intelligenza sociale sono ben al di sopra della vecchia saggezza popolare. È vero che il cane, in quanto discendente del lupo, tende ad inquadrare gerarchicamente il contesto sociale all’interno del quale vive, ma i requisiti che i proprietari devono avere per esser considerati dei riferimenti sociali non hanno niente a che fare con la violenza e la prepotenza.Bastano semplici regole per stabilire il normale rapporto cane - padrone. Abbandonate quindi ogni comportamento violento tipo: calci nel sedere, le strattonate con il collare a strangolo urlacci da mattina a sera ecc.. Se volete essere dei riferimenti per i vostri "amici" allora usate il cervello ed il cuore. Ad esempio imparate a gestire le risorse importanti come il cibo, il territorio e il gioco. 

  1. Mangia sempre prima del tuo cane, solo dopo aver finito il tuo pasto dai da mangiare al cane così che capisca che sei sempre tu il primo a doversi cibare. Il cane deve accorgersi di questo ogni giorno, deve vederti mangiare per primo e capire che se non mangi tu non mangerà neanche lui.
  2. Non lasciare spazio ad un’alimentazione libera. Fai in modo di controllare bene quello che mangia. Anche il cane così si renderà conto che qualcuno gli controlla il cibo e lo fa mangiare secondo delle regole o comunque una routine quotidiana.
  3. Puniscilo mettendo via cibo o giocattoli se il cane non aspetta il tuo ordine per mangiare o per giocare. Non serve sgridarlo ma semplicemente tirare via o il cibo o il giocattolo in questione, così che capisca che sei tu a decidere. E' chiaro che devi premialo quando apprende e aspetta il tuo consenso per fare questa o quest’altra cosa.
  4. Passa sempre per primo attraverso le porte, fai in modo che il cane segua il padrone e non lo preceda mai. Il cane imparerà così ad attendere il permesso di passare.
  5. Qundo sta con te dai tu inizio e fine ad ogni gioco. sei tu che decidi e soprattutto che tieni i giocattoli quando il gioco è finito. Fai attenzione a non scegli giochi non aggressivi e di prestanza fisica.
  6. Non rispondere alle richieste di attenzione del cane. Fai in modo che non raggiunga luoghi off-limits della casa senza il tuo permesso (mobili o divano compresi). Se il cane si siede in un posto non consentito fallo muovere (senza essere violenti o gridare o fare sceneggiate) in modo che capisca che la prossima volta deve aspettare il tuo OK prima di salire.

Questi consigli, che puoi sicuramente seguire facilmente con il tuo cane, non sono certamente "legge". Ricordiamoci che il cane non nasce per essere al servizio o al comando dell'uomo. 

Sottoscrivi questo feed RSS

Battipaglia