CONTATTACI OK

Federico Palmieri e Fare Ambiente contrari al sito di compostaggio a Battipaglia

Il presidente di“FAREAMBIENTE LABORATORIO VERDE DI BATTIPAGLIA”, Federico Palmieri, dice NO all'impianto di compostaggio a Battipaglia. Palmieri in una nota stampa ha dichiarato: "Fare Ambiente è contraria alla costruzione, in quanto la Città di Battipaglia già afflitta da emissioni odorigene sgradevoli delle quali non si sa ancora la provenienza, non può rischiare questo gravoso impatto ambientale.

Inoltre il sito individuato per la costruzione dell’impianto è poco distante da un’altro impianto di compostaggio che ricade nel Comune di Eboli, per tanto rischieremmo di averne due uno poco distante dall’altro.
Riteniamo che la Città di Battipaglia non sia il territorio giusto per ospitare tale sito in quanto già ha dato il proprio “contributo ambientale”.

Fare Ambiente è vicina a tutti quei cittadini contrari all’impianto di compostaggio non prenderà parte alla marcia pacifica organizzata per venerdì 22 settembre in quanto tale manifestazione non fermerà la costruzione, ma faremo sentire la nostra voce nelle sedi opportune avendo già attivato il nostro ufficio legale.
Fare Ambiente a breve organizzerà un incontro con professionisti del settore, tra cui ingegneri ambientali e chimici, per fare seriamente il punto della situazione. A tale incontro sarà invitata anche la cittadinanza.

In conclusione Fare Ambiente non è contraria al concetto od al processo di lavorazione degli impianti di compostaggio presenti sul territorio Nazionale che permettono di trasformare la frazione organica prodotta nelle nostre abitazioni in Compost per i terreni, ma riteniamo inappropriato seppure nel rispetto della Legge costruirlo come nel caso di Battipaglia non molto distante dalle abitazioni e vicino ad un altro sito di compostaggio.”

 

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. La città merita un bel Natale…

C’era anche Nunzio Vitolo, dirigente del Centro Tivan e  organizzatore di “Casa Battipaglia” all’incontro tra istituzioni e associazioni lo scorso lunedì.  Vitolo, sempre impegnato a promuovere il territorio ha così commentato: “ La riunione aveva ad oggetto la programmazione del Natale che ovviamente risultava improbabile in tale contesto multifattoriale. Da stigmatizzare purtroppo la oramai canonica e rituale mancanza di fondi da mettere a disposizione da parte dell'amministrazione ma di contro la forte voglia, entusiasmo e disponibilità mostrata dagli assessori Gioia e Napoli e del capogruppo Bovi con delega agli eventi. Credo che Battipaglia ma soprattutto i cittadini battipagliesi meritino di vivere una atmosfera natalizia consona ad una città importante come la nostra e non solo di "odorarla" dai comuni vicini".  Concludendo: "C'è bisogno di un programma chiaro e definito da propinare ai partner privati che allo stato sono"condicio sine qua non" ai fini della perfetta riuscita della manifestazione ed anche di una indispensabile sinergia e collaborazione tra le varie associazioni ognuno per il proprio settore di competenza, il tutto ovviamente sotto un unico coordinamento supportato da un comitato esecutivo.” 

Battipaglia merita un Natale importate, i battipagliesi vogliono vivere la propria città e lo dimostrano quando ci sono stati eventi ben organizzati, affollando strade e piazze, vedi: il “Carnevale” di Gianluca Falcone, “Casa Battipaglia” di Nunzio Vitolo e associazione di A 717 Battipaglia e Oltre, “La Ciclolonga” di Lucio Rossomando, il “Battipaglia Beach Village” organizzato da Sport Sun, Gianluca Falcone e Civicamente e altri eventi che perdonatemi se adesso non ricordo. Queste persone e queste associazioni, hanno idee, strumenti e strutture per garantire l’ottima riuscita di un evento importante come quello del Natale in città. Coinvolgiamo tutti, senza ma e senza se.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. Ricominciano le attività al Cine Teatro Bertoni

Tante saranno le novità che prenderanno vita nel teatro dei padri stimmatini, gestito dal caparbio Bruno Arciulu che da quest'anno si avvarrà della collaborazione del giovane attore battipagliese Luca Landi, e l'esperienza del maestro Lucio Ciotola. In questa nuova stagione teatrale, infatti, oltre alle numerose attività proposte dalla parrocchia, il teatro organizzerà la prima rassegna teatrale, in contemporanea a laboratori di cinema e teatro diretti da Ciotola ai quale è possibile iscriversi fino agli inizi di ottobre. I laboratori sono rivolti a tutti: bambini (da 8 anni), ragazzi e adulti. E' possibile visitare la pagina facebook del teatro per ulteriori informazioni. 
 Il Teatro resta  disponibile ad eventi, conferenze e quanto possano promuovere le associazioni del territorio in cultura e spettacolo.
Il primo appuntamento che inaugurerà la nuova stagione teatrale sarà il 7 e 8 ottobre con lo spettacolo "Perfetti sconosciuti", tratto dall'omonimo film vincitore del David di Donatello, presentato dalla compagnia "Fuori dalle quinte", per la regia di Luca Landi. Successivamente il 10 ottobre avverrà il primo incontro del laboratorio di teatro e cinema, e per la fine di ottobre, inizio novembre sarà presentato il cartellone 2017/2018 del teatro. Abbiamo bisogno del sostegno della città. A Battipaglia il teatro c'è! E se il teatro è vita, vieni a viverlo con noi
e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. Commissione Ambiente, appuntamenti settimanali sui problemi della città

 Appuntamenti settimanali in commissione Ambiente sui problemi che Battipaglia sta attraversando. E' l'iniziativa del neo presidente di commissione Stefano Romano (Con Cecilia Francese) che ha proposto nel corso dell'ultima riunione.  La seduta di ieri della commissione consiliare, infatti, si è interessata dell'annosa questione dei miasmi. La prossima seduta sarà organizzata per discutere dell'impianto di compostaggio.

«Abbiamo avviato questa iniziativa nella speranza di collaborare con l'opposizione su temi di carattere generale che interessano tutti i cittadini – afferma il presidente della commissione ambiente e territorio Stefano Romano -. Per quello che riguarda la situazione dei miasmi abbiamo apprezzato il lavoro svolto e comunicatoci dall'assessore all'ambiente Stefania Vecchio».

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. Dis-Abilitiamoci, "l’importanza dei diritti sanciti dalla convenzione Onu"

Giovedì al Salotto Comunale alle ore 10:00 il comitato dis-abilitiamoci esporrà l’importanza dei diritti sanciti dalla convenzione Onu. Per i saluti interverranno l’assessore all’area sociale Michele Gioia,  la consigliera Rossella Speranza, il segretario di Etica per il buon Governo Damiano Taglianetti  e il presidente del comitato dis-abilitiamoci Angela Gorrasio. I relatori saranno il direttore responsabile distretto Battipaglia Asl Salerno dottoressa Marilyna Aloya, il responsabile medicina legale Asl Salerno dott. Pasquale Pascarella. La logopedista Nuova Cta Srl dottoressa Giuseppina Cucciniello; il disability manager del Comune di Eboli Generoso di Benedetto, il segretario generale nazionale della Confael dottor Domenico Marrella, e Anna Bruno comitato dis-abilitiamoci e Addis Laboratorio “H” Onlus.

e-max.it: your social media marketing partner

A Battipaglia la Bufala incontra la solidarietà con la terza edizione dei “Sapori di Bufala”

Dopo l'inaspettato successo ottenuto lo scorso anno nella 2 ª Edizione , che ha visto la partecipazione in 3 giorni di ca. 3500/4000 persone, provenienti dalla provincia di Salerno, l’Associazione Arcobaleno Marco Iagulli Onlus di Battipaglia organizza, il 15-16-17 settembre 2017, la 3ª edizione della FESTA SOLIDALE DEL SORRISO “Sapori di Bufala”, insieme alla 12° Edizione “ Donare la Speranza Aiuta a Vivere” presso l'Istituto Alberghiero Ferrari di Battipaglia (Salerno),protagonista mozzarella e carne di Bufalo. L’Evento solidale ha l’obiettivo di finanziare i viaggi della speranza di bambini costretti alle cure chemioterapiche e radioterapiche fuori regione, una parte dei proventi saranno devoluti al Day Hospital onco-ematologico pediatrico dell’Ospedale Ruggi di Salerno. Saranno 73 le realtà economiche della Piana del Sele che prenderanno parte alla festa solidale con la consegna gratuita di prodotti agroalimentari e non. L’evento ha ricevuto il patrocinio, della Regione Campania e di più comuni della Piana del Sele insieme all’Asl Salerno. La Festa solidale del Sorriso si terrà nello spazio esterno dell’Istituto Istruzione Superiore “Enzo Ferrari” con stand gastronomici, con prodotti provenienti esclusivamente dal nostro territorio e momenti di partecipazione e divertimento. Alle ore 20.00 apriranno gli stand con pietanze a base di, prodotti caseari, mozzarella, carne di bufalo e dolci tipici. I prodotti saranno preparati da chef professionisti del settore con la collaborazione degli alunni del Ferrari che gratuitamente offriranno il loro lavoro e la loro professionalità per l’iniziativa. Tre le serate della Festa solidale, a partire dalle 20.00, Venerdì 15 Settembre si esibiranno le Sette Bocche, Massimiliano porcelli, Veronica Pironti e Martina Piano, Sabato 16 Settembre la Compagnia Teatrale Samarcanda, Mirko Masucci e gli Emeco Band, a seguire Domenica 17 chiuderanno Daniele Petraglia, Felice D’Amico, Pierpaolo Mandetta con la presentazione del Libro “ Dillo tu a mamma” (una parte dei proventi del libro saranno devoluti all’Associazione) e infine le Sex and the Sud direttamente da Made in Sud. Seguirà l’allegra brigata dei clown dottori dell’associazione Arcobaleno Marco Iagulli che per qualche giorno lasceranno le corsie ospedaliere per partecipare alla festa. Tutti gli artisti si esibiranno gratuitamente per sostenere insieme ai volontari dell’associazione le attività e i progetti dell’Arcobaleno Marco Iagulli-onlus. Presentano Rosario Bacco e Lucio Russomando

e-max.it: your social media marketing partner

Liceo classico a Battipaglia, la Francese lancia l’idea di un “Campus” della Piana del Sele

 Un “Campus” della Piana del Sele per ampliare l’offerta formativa del territorio, è questa la proposta della prima cittadina di Battipaglia Cecilia Francese commentando l’inizio del corso di studi classici presso il liceo Enrico Medi.

«La vicenda dell'apertura di una classe del liceo ad indirizzo classico a Battipaglia, fra l'altro con un ottimo riscontro in termini di iscrizioni va inquadrata al di fuori di qualsiasi logica campanilistica, cui pure qualcuno ha cercato di ricondurla – dice la sindaca Cecilia Francese -. In termini di offerta formativa è certamente un momento di crescita e di opportunità per i giovani del territorio vedere la nascita di un corso di studi classici nella nostra città. Rivolgo alla preside del liceo Medi Silvana Rocco i miei più sinceri auguri di buon inizio. È un bel risultato per l'intera città di Battipaglia.Questa vicenda, in realtà apre una questione di straordinaria importanza per Eboli e Battipaglia, in particolare, ossia quella di ragionare anche sul terreno scolastico, come sarebbe necessario fare sul terreno dello sviluppo economico, dell'agricoltura, della gestione delle aree industriali, della fascia costiera e quindi del turismo, della sanità in particolare quella ospedaliera,con una concezione di area vasta. In altri termini io credo che per l'Istruzione superiore delle due città sia arrivato il momento di incominciare a ragionare in termini di "Polo Scolastico"  di area, una sorta di "Campus" che coinvolga tutte le scuole esistenti nelle due città completate con i corsi di studio oggi non presenti. Mi rendo conto che può apparire come un progetto futuristico, sicuramente forte e dirompente, perché obbliga a ragionare al di fuori delle logiche di campanile, eppure se ben si guarda, fra tagli di spesa, cali demografici ed altro, questa è la proposta su cui  aprire la discussione, su cui chiedere di concentrare risorse economiche e professionali. Ovviamente la mia è ancora una idea allo stato embrionale. Per farla crescere occorre innanzitutto aprire una grande discussione che coinvolga gli Enti locali interessati, coinvolga e si arricchisca e si perfezioni il mondo della scuola dai dirigenti ai docenti agli studenti. Io credo che sul campo scolastico, come su altri terreni, nella nostra area sia necessario guardare con coraggio avanti, rompendo tutti gli schemi tradizionali, uscendo dagli stanchi ed asfittici dibattiti sulla classe in più o in meno, sull'iscritto in più o in meno. Noi dobbiamo guardare con coraggio ed ambizione alla creazione di un momento scolastico complessivo, all'avanguardia sotto l'aspetto strutturale e delle attività e della reale possibilità di scelta del corso di studi da parte degli studenti».

e-max.it: your social media marketing partner
Sottoscrivi questo feed RSS

Battipaglia