CONTATTACI OK

Continua a vincere l’Allianceinsay Battipaglia.

Settima vittoria consecutiva in campionato per l’Allianceinsay Battipaglia. Le ragazze di coach Nico Borghesio e di Ciro Alminni domenica scorsa al Palasport Comunale di Baiano hanno affrontato l’ASD Primavera, che si trova all’undicesimo posto con 5 punti. La performance delle battipagliesi non è stata eccellente, dopo uno schiacciante primo set per 25-9 allentano la presa e lasciano galvanizzare per poco le avversarie, concludendo il secondo e il terzo set per 25-17 e 25-22. Al di là dei parziali l’Allianceinsay ha riportato altri 3 punti tenendosi ben stretto il primato della classifica con 21 punti, a seguire la seconda classificata Volleytime Casagiove con 17 punti e la terza classificata Eulux Montesarchio con 16 punti. Domani, domenica 3 dicembre alle 18:30 al Palasport Puglisi, Palladino e compagne disputeranno l’ottava giornata di campionato contro l’Airri Aversa, una squadra interessante collocata al sesto posto con 14 punti, 4 partite vinte e 3 perse. Per la settimana prossima si riprende il campionato di Coppa Campania. Giovedì 7 dicembre alle 20:00 l’Allianceinsay Battipaglia giocherà contro Lu.vo Barattoli Arzano.

e-max.it: your social media marketing partner

L'Indomita maschile supera l'Elisa Volley Pomigliano e riparte di slancio

Immediato riscatto dell’Indomita maschile che alla Senatore supera 3-1 l’Elisa Volley Pomigliano conquistando la seconda vittoria stagionale. Un successo meritato per capitan Morriello e compagni che salgono così a quota sei in classifica dopo le prime tre giornate. A inizio gara c’è la novità Carratù al centro con Citro in casa Indomita. La sfida si apre con un servizio vincente di Morriello, ma il Pomigliano con i punti di Maisto va subito avanti 1-6. Diversi gli errori, in ricezione, dell’Indomita che poi, grazie ai punti di Senatore e Citro, riesce a tornare a meno due, 10-12. Gli ospiti però riescono sempre a conservare un minibreak di vantaggio. Poi quando Senatore mette a terra il pallone del 18-19, il Pomigliano allunga nuovamente e si porta sul 19-23. L’Indomita reagisce, annulla un setpoint con Manzo ma cede il set 23-25. La reazione dei ragazzi cari alla presidente Ruggiero è veemente. Trascinata dai punti di Senatore, top scorer del match, l’Indomita parte bene e va subito 7-0. Il Pomigliano prova a reagire ma commette troppi errori. L’Indomita ringrazia e va anche a più 11, 17-6. Non c’è praticamente storia. Vanno a segno anche Memoli e Carratù e il set si chiude 25-15. Molto più equilibrato, invece, l’andamento del terzo set. Il Pomigliano riesce sempre a essere avanti di uno, poi un muro di Pagano vale la parità a quota 11, con l’Indomita che torna avanti grazie ad un ace di Citro, 15-14. Il set resta in equilibrio. Pagano mette a terra l’importante pallone del 18-18 che dà il là all’allungo dell’Indomita che chiude 25-21 con due ace consecutivi di Citro. Nel quarto set in casa Indomita c’è Sabatino al posto di Manzo. Il set si gioca in sostanza punto a punto, con nessuna delle due squadre che riesce a scappare nel punteggio. A metà parziale entra in campo Zucchi al posto di capitan Morriello in regia. E proprio il giovane palleggiatore piazza il muro del 13-12. Il Pomigliano, però non demorde, e resta incollato all’Indomita, portandosi anche sul più 2, 17-19. Grazie al muro di Carratù e a un punto di Sabatino l’Indomita ritrova la parità a quota 20, per poi piazzare il break decisivo con Senatore che va a mettere a terra il pallone del 25-22 che regala i tre punti all’Indomita. “Dopo la sconfitta contro la Volley World” – ha dichiarato coach Vitale al termine del match – “era importante ripartire con il piede giusto sfruttando il fattore casa. Questi sono tre punti importanti per il morale e per la classifica. Alla vigilia conoscevamo le insidie di questa gara e il Pomigliano in campo ha confermato di essere una buona squadra con diverse individualità interessanti. Dal canto nostro non abbiamo espresso il miglior gioco, anche a causa dei carichi di lavoro diversi effettuati nel corso della settimana e forse siamo scesi in campo anche un po’ intimoriti dopo la sconfitta di domenica scorsa. L’importante è aver preso i tre punti”. Tra le note liete la prestazione del giovane palleggiatore, Domenico Zucchi, bravo a entrare in un momento delicato e a trascinare la squadra: “Sono soddisfatto” – ha dichiarato il giovane atleta dell’Indomita – “voglio ringraziare i mister per avermi dato fiducia e di poter dimostrare di poter giocare in serie C. Importante è aver conquistato i tre punti, fondamentali dopo la sconfitta. Il mio ruolo? E’ un ruolo che richiede calma e freddezza ma è determinante saper gestire la pressione soprattutto alla mia età”. Dopo questo successo l’Indomita tornerà subito in campo. Mercoledì, infatti, è in programma il derby in casa della Vitolo Volley: “Abbiamo già giocato contro di loro in Coppa” – conclude Zucchi – “è una squadra giovane, tipo il Pomigliano, e il nostro obiettivo deve essere quello di conquistare i tre punti per allungare la strisca di vittorie consecutive”.  Da ricordare, infine, che la gara Indomita Salerno-Elisa Volley Pomigliano sarà trasmessa in differita sul digitale terrestre sui canali del bouquet di Lira Tv.

INDOMITA SALERNO-ELISAVOLLEY POMIGLIANO 3-1

(23-25, 25-15, 25-21, 25-22)

INDOMITA: Barbato, Carratù 6, Citro 8, Manzo 7, Memoli 5, Morriello 1, Pagano M. 8, Prisco, Sabatino 3, Senatore 12, Zucchi 1, Petrosino (L), Pagano G. (L2). All. Vitale

ELISA VOLLEY POMIGLIANO: Mantova, Maisto, Coppola, Di Biase, Tartaglione, Esposito, Limongello, Sposito, Barone, Grazioso, Faenza, Pinto (L), Cantone (L2). All. Leone

Arbitro: Morena di Angri

e-max.it: your social media marketing partner

Tie break ancora fatale all'Indomita femminile che gioca bene, lotta ma cede 3-2 sul campo del Pontecagnano

Tie break ancora una volta fatale in un derby amaro per l’Indomita femminile. Le ragazze di coach Tescione tornano da Pontecagnano con un punto ma anche qualche rimpianto di troppo. Senza Scoppetta infortunata, in regia c’è Lorena Serban con Sacco opposto, Losasso e Grimaldi centrali, Valdes e Lanari, capitano di giornata, di banda, con Truono, confermata nel ruolo di libero. A inizio gara, c’è grande equilibrio. Il primo allungo è dell’Indomita che si porta avanti 14-17. Pontecagnano reagisce e ritrova la parità a quota 21. Lo sprint decisivo è delle ragazze di coach Tescione che chiudono 23-25. Nel secondo set l’Indomita continua a difendere e a ricevere in maniera egregia così da consentire a Valdes e Lanari di far male alle avversarie con i loro attacchi. L’Indomita va avanti anche di quattro ma Pontecagnano reagisce e ritrova la parità a quota 18. Nuovo più 2 Indomita ma sono le padrone di casa a conquistare il primo setpoint 24-23. Naddeo, subentrata a Sacco, lo annulla ma Pontecagnano chiude 26-24. Nel terzo set ancora avvio equilibrato e Indomita che piazza il primo break. Pontecagnano ritorna avanti di uno, 16-15, ma l’Indomita gioca bene. Lanari mette a terra il pallone del più 3 poi un muro di Grimaldi vale il 16-20. Alla fine è un pallonetto di Valdes a regalare il set all’Indomita, 18-25. A inizio quarto set Grimaldi e Losasso fanno sentire le mani a muro e l’Indomita vola avanti 5-8. Poi un black out, qualche errore di troppo in attacco e due ace di Viscito riportano le padrone di casa avanti 10-8. Un muro di Valdes regala il 14-14 poi Erra e Spirito mettono a segno il break decisivo con Pontecagnano che va a chiudere 25-19. Al tie break parte meglio la formazione di casa che va subito 4-1. Losasso con due muri tiene l’Indomita attaccata. Così come i due punti di Lanari che riportano le ragazze di coach Tescione sul 10-5. Alla fine c’è poco da fare e Pontecagnano chiude 15-7 conquistando il derby. Per l’Indomita tanto rammarico, la consapevolezza di aver giocato una buona gara e un punticino che muove ancora la classifica. Da martedì si torna in palestra per preparare al meglio il prossimo match: alla Senatore domenica prossima arriva la Volare Benevento.   

SURGELATI PONTECAGNANO-INDOMITA SALERNO 3-2

(23-25, 26-24, 18-25, 25-19, 15-7)

PONTECAGNANO: Erra, Favali, Malangone, Memoli, Pastore, Pepe, Salpietro D., Salpietro G., Salzano, Spirito, Viscito, Di Napoli (L), D’Auria (L2). All. Corvo

INDOMITA: Grimaldi 9, Izzo, Lanari 11, Losasso 9, Morea, Naddeo 5, Sacco 3, Pizzarelli, Serban 4, Valdes 22, Verdoliva, Truono (L), Rossin (L2). All. Tescione

e-max.it: your social media marketing partner

L' Indomita Salerno tessera Mario Pagano

É tempo di ufficializzazioni in casa Indomita. Con la stagione che sta per iniziare la società della presidente Maria Ruggiero comunica il tesseramento di Mario Pagano. Per lo schiacciatore classe 1984 si tratta di un ritorno in biancoblu considerato che è cresciuto proprio nel settore giovanile dell’Indomita. Poi tante esperienze prima alla Polisportiva Pastena, il nuovo ritorno all’Indomita, prima dei campionati disputati tra serie D e serie C prima con il Volley 1950 e poi con la maglia della Tiger. Ora il ritorno a casa per dare una mano a un gruppo rinnovato che si appresta a vivere una stagione lunga ma che si annuncia ricca di soddisfazioni: “Ho accettato con entusiasmo la proposta della società e sono davvero contento di tornare a vestire nuovamente la maglia dell’Indomita”. Fratello di Marco, per anni colonna dell’Indomita, Mario Pagano sicuramente può rappresentare un’arma importante per i coach Vitale e Capriolo in questa stagione che sta per iniziare: “Personalmente torno a giocare dopo quattro anni con un entusiasmo ritrovato e spero di dare un contributo importante alla squadra”. Se da qualche tempo manca sui campi indoor, va detto che Pagano, anche in questa estate appena conclusa è stato uno dei grandi protagonisti dell’estate salernitana di beach volley, con diversi trofei conquistati in coppia con l’amico Paolo Cantarella. Naturalmente c’è differenza tra beach e indoor ma la voglia di vincere sarà la stessa: “C’è grande differenza” – conferma Mario Pagano – “innanzitutto dal punto di vista fisico considerato che a beach volley si gioca in due e quindi c’è bisogno di grande resistenza e di un buon bagaglio tecnico in tutti i fondamentali, mentre nell’indoor prevalgono sicuramente tattica e potenza”. Tattica e potenza affinate in un mese e più di preparazione per arrivare pronti ai primi appuntamenti stagionali: “In questo lungo periodo di preparazione atletica abbiamo avuto il tempo di amalgamare un gruppo completamente rinnovato rispetto alla scorsa stagione ma pronto a giocarsela su tutti i campi della Campania. A inizio stagione è sempre difficile capire l'effettivo valore della rosa però sono certo che possiamo toglierci grandi soddisfazioni”. A cominciare già dalla Coppa Campania, con i ragazzi cari alla presidente Maria Ruggiero che esordiranno mercoledì 4 ottobre alle ore 21 alla Senatore contro la Vitolo Volley: “Non vediamo l'ora. Dopo più di un mese di preparazione e qualche amichevole in cui il mister ha provato diverse soluzioni, utilizzando tutti i componenti della rosa, finalmente iniziamo a fare sul serio”.

e-max.it: your social media marketing partner

Esordio casalingo per l'Indomita contro la Romeo Normanna

Inizierà sul terreno amico della palestra Senatore il campionato dell’Indomita maschile: il 14 ottobre capitan Morriello e compagni affronteranno tra le mura amiche la Romeo Normanna, formazione giovane nata dalla sinergia tra il club aversano, che milita in serie B e il Gran Volley Capua. Questo l’esito del sorteggio del calendario del campionato di serie C maschile, effettuato presso il Comitato della Fipav Campania. Un calendario che era stato pubblicato, in modalità provvisoria, già diverse settimane fa, ma poi è stato completamente rigenerato, considerata l’ammissione al campionato del Volley San Paolo e il contemporaneo addio del Volley Volla e del Centro Volley San Marco a Cancello. Sono in tutto diciotto le formazioni al via del campionato che partirà con la formula del girone unico con quattro turni infrasettimanali. Due le promozioni in palio, mentre restano ancora da stabilire le eventuali formule play off, play out e il conseguente numero di retrocessioni. Per quanto riguarda il cammino dell’Indomita, la prima trasferta sarà a Napoli sul campo della Volley World. Alla terza sfida interna contro l’Elisa Volley Pomigliano, mentre alla quarta, nel turno infrasettimanale, è in programma il primo dei due derby salernitani della stagione, in casa della Vitolo Volley al Palacoscioni di Nocera Inferiore. L’altro derby, contro il Volley Eburum, si giocherà invece alla sesta giornata, con gara di andata a Eboli. Tra le sfide interessanti ci sono sicuramente quella della settima giornata contro il Rione Terra Pozzuoli e quella del nono turno contro il Nola Volley, nel secondo turno infrasettimanale del girone di andata. Alla dodicesima invece, è in programma la trasferta sul campo dell’Atripalda, un’altra sfida sicuramente molto interessante. L’ultima giornata, in programma il 2 giugno, vedrà l’Indomita chiudere il campionato sempre in casa contro la Folgore Massa. Nel frattempo la squadra prosegue il lavoro agli ordini del duo Vitale-Capriolo. Risposte fin qui molto positive per lo staff tecnico da parte di un gruppo rinnovato e ringiovanito e che con grande entusiasmo si avvicina all’esordio stagionale, previsto per il 4 ottobre alla Senatore contro la Vitolo Volley per il primo match del Girone F di Coppa Campania.

e-max.it: your social media marketing partner

Il battipagliese Conforti sbarca al Volley Marcianise

Ennesimo colpo di mercato per il Volley Marcianise che è lieto di annunciare l’arrivo del libero Mario Conforti. Reduce dal campionato di serie B con la Tya Marigliano, il giocatore ha iniziato la carriera nelle giovanili della Pallavolo Battipaglia con cui disputa anche nel 2012 i playoff di serie C. Dal 2013 fino allo scorso giugno quattro stagioni in cadetteria con il club mariglianese. “Mi ha convinto il progetto – ha detto entusiasta - e anche la voglia di giocare con Di Florio con cui mi lega una lunga amicizia. Poi arrivo in una squadra composta da giocatori importanti che conosco e come me affamati di successo. L’obiettivo da raggiungere lo dirà il campo, sicuramente chi indosserà la maglia darà l’anima e non deluderà le aspettative della società e dei tifosi. A tal proposito sarà bello giocare in una ‘Novelli’ calda e capace di essere il settimo uomo in campo".

e-max.it: your social media marketing partner

E finisce qui il sogno dell'Allianceinsay

Mercoledì 7 Giugno al Palapuglisi si è tenuta la finale play-off per la promozione in B2 tra la squadra di casa l’Allianceinsay Battipaglia e l’Uisp Pallavolo Pozzuoli. Nolè e compagne ingranano subito la marcia verso l’obbiettivo prefissato infatti vincono sia il primo che il secondo per 25-21;25;18. Nel terzo quando tutti erano ormai convinti della vittoria e il palazzetto completamente gremito l’Allianceinsay perde la concentrazione e ad avere la meglio sono le partenopee(21-25). Dopo lo schiaffo morale delle ospiti le battipagliesi a denti stretti si contendono il 4 set ma purtroppo il muro inesistente,la scarsa prestazione di alcune atlete hanno fatto si che a riportare la vittoria sia l’Uisp Pallavolo Pozzuoli. Arrivati al tie-break le uniche in partita sono Francesca Nolè,Livia di Camillo e Marianna Santangelo e anche questa volta perdono per 9-15. Vittoria meritata per le napoletane che hanno dimostrato sempre coesione e superiorità fisica. Termina qui il sogno delle battipagliesi che restano in serie C. Un ringraziamento al pubblico che le ha sempre supportate fino alla fine,al capitano  Francesca Nolè, a tutte le atlete protagoniste di questo intenso anno agonistico,agli allenatori Lina Infante e Roberto D’Orso e al patron Salvatore Minutoli.

e-max.it: your social media marketing partner
Sottoscrivi questo feed RSS

Battipaglia