Skin ADV

PB63. A1 Femminile. Ingaggio Marzia Tagliamento

Si fa sempre più esaltante il progetto O.ME.P.S. Givova Battipaglia per il campionato di A1 femminile 2019/2020. Infatti, dopo il nobile tassello di un coach del calibro di Sandro Orlando, di tassello pesante, in casa biancoarancio, ne arriva un altro. Il primo nome della nuova Battipaglia è di quelli che fanno emozionare e venire i brividi: Marzia Tagliamento. Una giocatrice di tale valore (indiscusso e indiscutibile) è l’ulteriore conferma della decisa volontà di Battipaglia di mettersi alle spalle le ultime complicate stagioni e di volersi regalare (e, soprattutto, regalare ai propri tifosi) una stagione ricca di successi e soddisfazioni. Dal punto di vista tecnico, Marzia è una giocatrice che non ha bisogno di presentazioni: la sua carriera parla chiaro e racconta di una giocatrice straordinaria dotata di grande talento, di grandi doti fisiche, di una spiccata personalità e di una eccellente propensione per le conclusioni da tre punti (suo autentico marchio di fabbrica). Ma l’ingaggio di Marzia Tagliamento è prezioso anche e ben oltre l’importante cifra tecnica dell’ala brindisina: c’è, infatti, una suggestione da brividi legata a questa operazione di mercato dal momento che il suo arrivo a Battipaglia è, in realtà, un ritorno … un ritorno in una città e in un palazzetto nei quali Marzia e la PB63 si sono emozionati a vicenda: Marzia ha incendiati i cuori dei tifosi della PB63 con le sue proverbiali triple e con prestazioni entusiasmanti, la PB63 ha lanciato Marzia nel basket che conta, regalandole l’esordio in A1 e dando al suo enorme talento il palcoscenico che meritava. Ed ora, Marzia e la PB63, qualche anno dopo, si ritrovano insieme per scrivere altri capitoli di un romanzo bellissimo che non era ancora concluso, ma che, più semplicemente, si era momentaneamente interrotto nell’attesa di riempirsi di altre pagine dorate per regalare (si spera il più lontano possibile nel tempo) un finale da sogno. Il ritorno di Marzia (che, ne siamo certi, farà felici tutti i nostri tifosi) ha fatto felici la diretta interessata, la società e coach Orlando che, su questa prima importantissima operazione di mercato della O.ME.P.S. Givova Battipaglia 2019/2020, si sono espressi nei termini che seguono … Marzia Tagliamento “Sono molto contenta di tornare a Battipaglia … città che considero come una seconda casa e che per me ha un sapore speciale: infatti, tutto è iniziato da lì e dalla mia prima esperienza nella PB63 che ha rappresentato il trampolino di lancio per la mia carriera. Dunque, è bello per me poter tornare laddove tutto ha avuto inizio. Ovviamente, sono consapevole che ci saranno delle differenze significative rispetto ad allora: sono, infatti, una giocatrice diversa,  più matura e con più esperienza … e ciò renderà il tutto ancora più bello perché mi darà l’opportunità di fare cose ancora più grandi …   Gli obiettivi sono tanti: il primo sarà far tornare entusiasmo tra i tifosi e all’interno dello Zauli … entusiasmo che, da quanto ho sentito, ultimamente si è un po’ affievolito. Altro obiettivo (strettamente legato al primo) sarà far tornare la Battipaglia cestistica ad alti livelli, gli stessi raggiunti nei primi anni di A1. Pertanto, bisognerà, come minimo, centrare i playoff perché una semplice salvezza non potrà certo bastare … Insomma, torno a Battipaglia motivata e con tanti obiettivi, anche personali: voglio dimostrare tanto a tanti, specie a coloro che hanno pregiudizi nei miei confronti (e che spero di far ravvedere). Sono certa che con coach Orlando faremo un gran lavoro e che lui saprà aiutarmi tanto. Non vedo l’ora di iniziare. A presto!”. Giulio Pierri (Direttore sportivo PB63) “Quello di Marzia è un acquisto di grande spessore: parliamo, infatti, di una delle migliori giocatrici italiane. Il suo ingaggio (unito a quello di un coach importante come Sandro Orlando) fa capire in maniera inequivoca l’intenzione della PB63 di disputare un campionato di alto profilo. E penso di poter dire che questi due nomi raccontano che ci sono tutti i presupposti per riuscirci …”. Sandro Orlando “Siamo tutti molto felici per il suo arrivo a Battipaglia … arrivo che rappresentava un obiettivo primario della società. Marzia è una giocatrice molto importante, tanto più in una squadra da costruire ex novo e che noi stiamo cercando di modellare in modo da renderla il più competitiva possibile all’interno del budget a disposizione. Tale acquisto conferma la volontà di essere competitivi e di toglierci grandi soddisfazioni e, se saremo bravi, dopo aver completato l’organico delle italiane, a scegliere tre straniere giuste allora potremo davvero fare grandi cose. Intanto, ci godiamo la gioia per l’arrivo di Marzia che rappresenterà senza alcun dubbio la punta di diamante della componente italiana del roster …”.

e-max.it: your social media marketing partner