Skin ADV

La Virtus di scena a Roma. Menduto: "Tramutare rabbia in energia"

La Virtus Arechi Salerno è attesa domani pomeriggio dalla sfida sul parquet dell'HSC Roma. Virtus Arechi Salerno di scena nella Capitale in occasione del ventunesimo turno del campionato di Serie B Old Wild West quando alle ore 18 in punto, al Pala Honey, i blaugrana andranno a caccia dell'immediato riscatto nella sfida con l'HSC Roma. E' stata una settimana di fondamentale importanza in casa Virtus per ricaricare le batterie dopo il tour de force che ha visto i salernitani impegnati ufficialmente per ben tre volte in sette giorni con Palermo, Matera ed infine Palestrina. Coach Orlando Menduto, a partire dalla giornata di martedì, ha lavorato con i suoi ragazzi invitando il gruppo alla massima concentrazione e al recupero della serenità collettiva dopo il rocambolesco ko subito al PalaSilvestri per mano della compagine allenata da Francesco Ponticiello e l'ennesima brutta notizia che viene dall'infermeria e che costringerà Max Sanna allo stop di un mese a causa di una lesione al bicipite femorale. Assenza importante che si somma a quelle dei lungodegenti Leggio e Paci in un momento nel corso del quale la cattiva sorte non sembra proprio voler dar tregua agli effettivi in maglia Virtus Arechi. Chi sarà eccome della partita è Njegos Visnjic, reduce dalla prima, intera settimana di lavoro con i nuovi compagni e pronto a fare immediatamente ritorno su un parquet che conosce molto bene visti i suoi recentissimi trascorsi in maglia HSC alla corte del patron Miele. Un avversario di tutto rispetto, da affrontare col coltello tra i denti vista l'ottima pallacanestro che è in grado di esprimere in virtù delle giocate dei vari Mouaha, Costi e Di Simone ad un passo dall'impresa nello scorso weekend in quel del PalaMaggiò di Caserta.

Le parole di coach Orlando Menduto

Queste le dichiarazioni di coach Orlando Menduto a poco più di 24 ore dalla sfida tra HSC Roma e Virtus Arechi Salerno: «Quella in programma domani è senza dubbio una sfida impegnativa. Affrontiamo un avversario dotato di spiccate qualità tecniche ed ottima forza fisica. Si tratta di una compagine che fa dell'atletismo e degli isolamenti la sua caratteristica principale. Sono bravi nell'uno contro uno e, da questo punto di vista, saremo chiamati a fare un lavoro migliore rispetto a sette giorni fa nel match con Palestrina. L'HSC può fare inoltre affidamento su giocatori molto verticali ed un'altra chiave della partita sarà proprio quella di riuscire a togliere tali punti di forza ai nostri avversari.  Offensivamente parlando, dovremo essere bravi a mettere in campo la nostra pallacanestro, quella che i ragazzi hanno saputo esprimere nel secondo tempo della sfida con Palestrina. Domani andremo lì massimamente determinati e con la ferma volontà di tramutare la nostra rabbia in energia. Restare fedeli a questo proposito sarà fondamentale per portare a casa il risultato». A dirigere la sfida in programma domani pomeriggio alle ore 18 al PalaHoney saranno i signori Francesco Praticò di Reggio Calabria e Rosa Anna Nocera di Cosenza.

e-max.it: your social media marketing partner