Eccellenza: via al calciomercato

Prosegue l'iter burocratico che porterà al nuovo format del campionato di Eccellenza. Come già preannunciato, si va verso la formazione di tre gironi composti da 14 squadre. Ad ottenere la promozione nel massimo torneo regionale sono stati ben otto club. Due le compagini salernitane: oltre alla capolista Virtus Cilento - che è ripartita dalla conferma del tecnico Mimmo Castiello - anche la Calpazio (seconda in classifica al momento dello stop forzato del torneo) è stata ufficialmente ammessa in Eccellenza. Si va dunque verso un girone C composto in gran parte da compagini della provincia di Salerno: oltre alle due neopromosse, dovrebbe trovare spazio nel girone l'Agropoli - retrocesso dalla D - insieme a Battipagliese, Castel San Giorgio, Costa d'Amalfi, Scafatese, Buccino, Faiano, Angri e Alfaterna. Ben undici, dunque, le salernitane aventi diritto. A queste, si aggiungeranno tre squadre irpine o napoletane. Con ogni probabilità, la nuova stagione partirà - con la Coppa Italia - nella seconda metà di settembre. Nel frattempo, diverse squadre hanno già effettuato le prime operazioni di mercato. In stand-by la situazione Battipagliese: ancora in bilico la formazione del nuovo assetto societario. In casa Faiano, invece, si registra l'addio del tecnico Carmine Turco: dopo ben otto stagioni, l'allenatore di Battipaglia saluta la compagine biancoverde. Nel segno della continuità, invece, il progetto del Castel San Giorgio: alla conferma del tecnico Ciro De Cesare ha fatto seguito il rinnovo dell'esperto centrocampista ex Avellino Guido D'Attilio. Buone possibilità di rivedere al timone tecnico dell'Amalfi l'allenatore battipagliese Osvaldo Ferullo. Novità societarie, infine, in casa Angri: il nuovo presidente dei grigiorossi, infatti, sarà Armando Lanzione.