Battipagliese: derby salvezza con l’Angri

Si giocherà sabato alle ore 15 il derby salvezza tra Battipagliese ed Angri: la gara con i grigiorossi inaugura una settimana che potrebbe rivelarsi decisiva. I tre scontri salvezza in sette giorni dovrebbero infatti far emergere le reali potenzialità delle zebrette. Cammino analogo per bianconeri e grigiorossi: i 22 punti all'attivo sono frutto di 5 vittorie, 7 pareggi e ben 11 sconfitte. In casa Angri, rosa rivoluzionata nel mercato di riparazione: sono approdati tra le fila della squadra di mister Criscuolo l’esperto portiere classe ’86 Marco Senatore – prelevato dal Cervinara – i difensori Luca Magliocca (centrale classe ’93 ex Vis Ariano Accadia) e Giovanni Alfano (’99 proveniente dall’Adriese – serie D), il duttile Fabio Siano (l’ex Castel San Giorgio può essere schierato sia in difesa che a centrocampo), il centrocampista Attilio Della Femina (’90) – giunto dall’Alfaterna – e ben quattro attaccanti. Il reparto offensivo è stato rivoluzionato con gli ingaggi dell’ex Battipagliese Nicola Delle Donne – quattro reti per lui tra le fila delle zebrette – l’angrese doc Francesco Vitale (con trascorsi anche in bianconero), Antonio Cibele – proveniente dalla Scafatese ed anche lui ex di turno – e l’esterno d’attacco Ambrogio Sorriso, che aveva iniziato la stagione con l’Audax Cervinara. Sul fronte bianconero, mister Cerminara recupera Pastore – già presente in panchina nell’ultimo turno di campionato – e Vatiero, di rientro dopo il turno di stop decretato dal Giudice Sportivo. Il tecnico dovrà però rinunciare agli squalificati Mejri e Giorgio. Il giovane attaccante deve scontare la seconda ed ultima giornata di stop. Probabile dunque la conferma in avanti di Russomanno, mentre la coppia centrale difensiva dovrebbe essere composta da Cirillo e Pastore. Per migliorare la propria posizione di classifica, la Battipagliese è chiamata ad invertire il trend negativo interno: appena una, infatti, la vittoria ottenuta in stagione tra le mura amiche. Sugli spalti non potrà rinnovarsi lo storico gemellaggio tra le due tifoserie: a causa dell’inagibilità del settore ospiti, infatti, la gara del “Pastena” si disputerà in assenza dei sostenitori grigiorossi.