Battipaglia. Il progetto sul consumo del suolo e la tutela del paesaggio culturale

La Piana del Sele la cui conformazione agricola ed urbanistica è il risultato di forti azioni antropiche e fisiche è la protagonista del programma didattico che si propone all’attenzione sia dei giovani che della classe docente nonché della Città. L’iniziativa nasce da una proposta progettuale dell’Associazione Ebla che raccordando distinte attività, già messe in campo sia dal Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale con “Il Territorio come Bene Culturale”, sia dagli istituti I.I.S. Besta-Gloriosi Settore Tecnico e I.C. “Alfonso Gatto” ha permesso di giungere il 18 novembre alla firma di un Protocollo di Intesa fra le parti che si auspica duraturo e proficuo. L’iniziativa sarà presentata il prossimo 5 dicembre a Palazzo di Città, alle ore 17,30, alla presenza  della Sindaca Cecilia Francese, del Dirigente scolastico Fortunato Ricco, della Dirigente scolastica Lea Celano, della presidente associazione Ebla Manuela Scarpinati e della responsabile del progetto  Loreta Mastrolonardo e Il ch.mo prof. Mauro Menichetti dell’Università di Salerno.

Battipagliese: sfida a Brusciano con la capolista Palmese

Reduce dal pari interno con il Faiano, la Battipagliese è attesa dalla proibitiva trasferta con la capolista Palmese: una gara resa ancora più complicata dalla pesante assenza per squalifica dell’esperto centrale Ciro Manzi. Difesa da reinventare dunque in casa Battipagliese: probabile l’inserimento dal primo minuto di Formisano. Come già accaduto ad inizio stagione nella gara contro l’Amalfi, il centrocampista potrebbe adattarsi sull’out destro difensivo. A spostarsi al centro – affiancando Consiglio – dovrebbe essere invece Mejri.  In attacco, pemane l’indisponibilità di Trimarco: con ogni probabilità, il tecnico si affiderà nuovamente alla coppia Tenneriello – Delle Donne. Sul fronte opposto, numeri importantissimi per la Palmese: solo una sconfitta per gli uomini di mister Sanchez, reduci dal pareggio esterno con il Cervinara. Il mezzo passo falso dei napoletani ha permesso alla Vis Ariano di operare l’aggancio in vetta. La Battipagliese si troverà al cospetto del secondo miglior attacco del girone: solo la Vis, infatti – con 26 gol – ha fatto meglio dei rossoneri, che hanno realizzato ben 25 reti. Per la gara con le zebrette, mister Sanchez dovrebbe affidarsi al consueto 4-3-3, con Medina al centro dell’attacco: ad agire sugli esterni saranno invece Aracri e Cozzolino. La gara si disputerà domenica alle ore 14,30. A causa dell’indisponibilità dell’impianto sportivo di Palma Campania, la sfida tra Palmese e Battipagliese si disputerà al “Comunale” di Brusciano. A dirigere l’incontro sarà il signor Liberato Maione della sezione di Ercolano, assistito da Francesco Varchetta di Nola e Tommaso Martinelli di Castellammare di Stabia.

Queste le probabili formazioni:

Battipagliese (4-4-2): Spicuzza; Anzalone, Consiglio, Mejri, Formisano; Senatore, Falco, Lopetrone, Odierna; Tenneriello, Delle Donne.

Palmese (4-3-3): Cibelli; Adiletta, Romano, Petrarca, Cioffi; Olivieri, Ammaturo, Prevete; Aracri, Medina, Cozzolino.

Risoluzione consensuale tra il ds Picarone e la Battipagliese

La Fcd Battipagliese1929, in una nota stampa, rende noto di aver rescisso consensualmente l'accordo che legava la scrivente società al direttore sportivo Sergio Picarone. "A lui vanno i più sinceri ringraziamenti per il lavoro svolto finora e l'abnegazione mostrata alla causa bianconera in questa prima parte di stagione e i più sinceri auguri personali e professionali".

Juniores: Salernum Baronissi – Battipagliese 2-0

Sconfitta esterna della formazione juniores della Battipagliese che allo stadio “Figliolia” di Baronissi cede il passo al più quotato Salernum Baronissi che veleggia nelle parti alte della classifica. Zebrette che hanno giocato al di sotto delle proprie possibilità ma al cospetto di una signora squadra come il Salernum Baronissi. Al 20’ Salernum già pericoloso con una conclusione da buona posizione di Romanato che non inquadra lo specchio della porta. E’ solo il preludio al gol che arriva un minuto dopo con Caccavo bravo a finalizzare al meglio una penetrazione laterale di Romanato e a superare Farina. La reazione della Battipagliese è in due conclusioni di Pelosi e Provenza che non creano però enormi grattacapi all’estremo difensore di casa. Il raddoppio arriva nei minuti finali della prima frazione di gioco con una punizione battuta a sorpresa da Caccavo che trova Romanato a tu per tu con Farina e lo supera senza problemi. Ad inizio ripresa l’estremo difensore bianconero si supera in una parata plastica nel respingere in calcio d’angolo un calcio di punizione di Mennella. Sugli sviluppi del corner è impetuoso il colpo di testa di Caccavo che si infrange sul palo prima di trovare la respinta di Farina che sbroglia una situazione complicata.  Nella ripresa la musica non cambia e la Battipagliese non riesce ad impensierire seriamente il portiere ospite.

Riviera Spineta. Secondo Torneo Amatoriale di Beach Volley Battipaglia1929

Secondo Torneo Amatoriale di Beach Volley Battipaglia 1929. Il 28-29 e 30 luglio prossimi si terrà presso il lido “ Riviera Spineta” il campionato estivo  Battipaglia 1929. A disputare i match  sia i maschi  in coppia che donne 2x2. Possono iscriversi tutti senza limite d’età, con una quota di €15.00 a persona. Il ricavato delle quote sarà dato in beneficenza all'associazione "Ujamaa". Ai primi classificati, tanto alla squadra femminile quanto a quella maschile,  sarà riconosciuto un premio  di € 300,00. Le iscrizioni sono aperte fino al 28 Luglio ore 15:00. Per maggiori informazioni gli interessati potranno contattare gli organizzatori al numero 3332477226.


Finisce in parità San Tommaso – Battipagliese

Termina zero a zero il match disputato ieri pomeriggio tra San Tommaso e Battipagliese. Due punti persi per i bianconeri che recriminano enormemente soprattutto con la terna arbitrale per un gol annullato nel secondo tempo a Fariello per fuorigioco. Una segnatura sembrata ai più regolare. Resta l’amaro in bocca, quindi, al termine di una partita giocata sul filo dell’equilibrio dalle due formazioni. Nella prima frazione sono i padroni di casa a rendersi pericolosi con un paio di calci piazzati con Siciliano su cui è sempre attento De Luca a respingere mentre i bianconeri si rendono pericolosi con un diagonale di Campione ben parato a terra da Olivieri. Nella ripresa mira imprecisa per Siciliano dal limite per il San Tommaso prima dell’occasione costruita da Doukourè e conclusa alta di pochissimo da Campione da due passi. A pochi minuti dal termine, poi, l’occasione che fa discutere con il gol annullato a Fariello che lascia tanto amaro in bocca alla Battipagliese.

A fine gara arrivano le dichiarazioni del direttore sportivo della Battipagliese Carmine Guariglia: «La partita è stata giocata un po’ sottotono dalla Battipagliese anche perché il San Tommaso ha messo tanta grinta e cuore per prendere questo punto. Sono un po’ arrabbiato con l’arbitro perché è stato annullato un gol regolarissimo alla Battipagliese e per l’ennesima volta siamo penalizzati dalle sviste della terna arbitrale. Nonostante la partita è stata giocata con molta foga agonistica, la Battipagliese l’aveva portata a casa con il gol di Fariello. Il rigore non fischiato contro l’Ebolitana e questo gol annullato regolarmente a Fariello ci fanno arrabbiare con la classe arbitrale. Siamo la Battipagliese e non certo gli ultimi arrivati. Se avessimo vinto questa partita non ci saremmo rubati nulla »

SAN TOMMASO – BATTIPAGLIESE 0-0

San Tommaso: Olivieri, Capaldo, Mallozzi, Schioppa, Tornatore, Cucciniello (21’st Ripoli), Del Sorbo (12’st Renna), Pingue, D’Acierno, Siciliano (45’st Saveriano), Tucci. A disp.: Imbimbo, Cotumaccio, Serino, Giannattasio. All.: Ciaramella.

Battipagliese: De Luca, Viggianiello, Sagarese, Siano, Criscuolo, Fariello (20’st Maiese), Vitiello, Campione (43’st Volpe), Guerrera (32’st Marmoro), Doukure. A disp.: Primadei, Pastore, Putzolu, Rago. All.: Tudisco.

Arbitro: Nicodemo di Sapri (SA)

Assistenti: Apicella di Castellamare di Stabia (NA) e Castaldo di Frattamaggiore (NA).

Ammonito: Schioppa (ST)

Note: si è giocato allo stadio “Annino Roca” di Avellino. Spettatori circa duecento, di cui sessanta provenienti da Battipaglia.

 

Battipagliese. Aliberti lascia, Maggio il nuovo preparatore dei portieri

La Battipagliese1929 annuncia la fine del rapporto con Mario Aliberti, preparatore dei portieri, e annuncia al suo posto la “promozione” di Antimo Maggio, che ricoprirà contemporaneamente lo stesso ruolo di Aliberti sia per il settore giovanile che per la prima squadra. Un divorzio consensuale quello tra la società bianconera e il preparatore dei portirieri Mario Aliberti a cui la società augura le migliori fortune personali e professionali. 

Sottoscrivi questo feed RSS