Skin ADV

Giffoni2019: “Ora basta”, la canzone dedicata alla piccola Noemi

Don Luigi Merola ospite di #Giffoni2019: mercoledì 24 luglio il sacerdote anticamorra incontrerà i giffoners della 49esima edizione del Festival per presentare il nuovo progetto a sostegno della fondazione ‘A Voce d’e creature’. Una canzone contro l’indifferenza, un inno alla vita e alla speranza: è “Ora Basta”, scritta da un gruppo di rapper napoletani e dedicata alla piccola Noemi, la bimba di quattro anni ferita da un proiettile volante durante un agguato di camorra a Napoli. Il progetto nasce da un’idea del regista Ambrogio Crespi, è una produzione musicale di Michele Sbam che vede alla regia Niccolò Crespi e Gianni di Maria e al montaggio Francesco Barozzi. La canzone, prodotta da Index Production, ha il patrocinio morale della Fondazione di Don Luigi Merola, i fondi raccolti dall’iniziativa e dai diritti della canzone saranno destinati a progetti per la tutela e l’inclusione dei più piccoli. Mercoledì, accanto a Don Luigi e al regista Ambrogio Crespi, il Presidente della Commisione Anticamorra e Beni Confiscati Carmine Mocerino e alcuni interpreti del brano: El Koyote, Michele Sbam, Palù, Marziano, Red Family, Gesualdo, El Barrio, Kiaman, Blaak Jack. I giovani artisti hanno scritto e interpretato la canzone per rompere il silenzio dell’omertà, contro ogni paura, per ricostruire la speranza di un futuro migliore. E sono pronti a raccontare e cantare “Ora Basta” ai giurati del Festival, con un messaggio forte e contraddistinto dalla speranza.

e-max.it: your social media marketing partner