mariano

Redazione

Redazione

Sicurezza: il Sindaco Cariello scrive al Prefetto

Il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, in piena sinergia con il delegato alla sicurezza, Giuseppe La Brocca, ed al comandante della Polizia Municipale, Mario Dura, fa proprie le preoccupazioni degli ebolitani allarmati per una serie di episodi di danneggiamenti di auto e furti nelle vetture. Cariello già da tempo aveva allertato i livelli istituzionali ed in mattinata ha inoltrato un’ulteriore nota agli organismi istituzionali ed alle forze dell’ordine deputate al controllo del territorio ed al mantenimento dell’ordine pubblico, sollecitando un’azione decisa di contrasto al fenomeno che serva a restituire fiducia e sicurezza alle famiglie. «Sono cosciente degli organici ridotti delle forze dell’ordine - dice il primo cittadino di Eboli -, ma allo stesso tempo sono allarmato per le preoccupazioni dei cittadini. Nonostante sia fuori dalle nostre competenze, come Comune abbiamo attivato al massimo i controlli degli agenti di Polizia Locale, che stanno mettendo in campo un impegno straordinario ed al di là dei loro compiti. Sappiamo che le competenze esulano dal ruolo del Comune, ma ci siamo attivati comunque, chiedendo uno sforzo ulteriore ai vigli urbani, che seppure non abbiano competenza sui fatti si sono resi subito disponibili». Il sindaco di Eboli ha contatto anche il Prefetto di Salerno, oltre che il locale comando dei Carabinieri, sollecitando un’azione congiunta sul territorio che garantisca prevenzione e repressione. «In queste ore si stanno visionando le immagini catturate dalle nostre telecamere cittadine, operiamo in stretta collaborazione con il capitano Geminale e con le altre forze dell’ordine impegnate sul territorio. So che non sarà un’azione semplice - dice ancora Cariello -, così come so che le forze dell’ordine non risparmiano alcuna energia al servizio della comunità. C’è un’emergenza nella percezione dei cittadini, così come un evidente fastidio per certi episodi ed in questa direzione dobbiamo operare tutti. Anche per questo ho chiesto di rinforzare, per quanto possibile, l’organico delle forze dell’ordine in questo momento di preoccupazione per i cittadini ebolitani».

e-max.it: your social media marketing partner

Minorenni taglieggiavano commercianti nel centro storico di salerno

Ieri, 22 ottobre, alle ore 16 gli Ufficiali di P.G. dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno hanno dato esecuzione, su richiesta della Procura presso il Tribunale per i Minorenni che ha coordinato le indagini, a 3 ordinanze cautelari, di cui 2 con collocamento in comunità ed una permanenza in casa nei confronti di minori residenti nel Comune di Salerno. Sono stati richiesti altresì provvedimenti di natura amministrativa nei confronti di due minori non imputabili, concorrenti nel reato. In particolare, emergeva dalla indagini che da circa un anno un nutrito numero di ragazzi taglieggiava alcuni esercizi commerciali nel centro storico di Salerno gestiti da cittadini bengalesi, creando nei titolari degli stessi uno stato di soggezione che li vedeva vittime rassegnate a subire ogni sorta di angherie (furti, danneggiamenti, allontanamento di clientela), fino ad arrivare ad una vera e propria richiesta estorsiva di danaro. Le vittime, per paura di più gravi ritorsioni, sottostavano alle richieste sempre più pressanti. Le indagini sono state attivate da una richiesta di intervento fatta da una delle vittime che, resasi conto della possibilità di tutela, ha denunciato i gravi fatti subiti, indicando anche altri connazionali vittime di analoghi reati. Grazie alla tempestiva attivazione dell’U.P.G di Salerno, sotto la direzione del V.Q. dott.ssa Giuseppina Sessa, si perveniva così ad una ricostruzione dei gravi fatti denunciati, che consentivano appunto l’individuazione degli indagati minorenni. Le indagini proseguono per la ricerca di altre eventuali vittime.

e-max.it: your social media marketing partner

Agropoli – Battipagliese: 150 posti e biglietti nominativi per i tifosi ospiti

Questa mattina si è svolta in Questura a Salerno una riunione indetta per definire le misure organizzative suggerite dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive in vista dell’incontro di calcio tra Agropoli e Battipagliese. Erano presenti il capo di gabinetto della questura di Salerno, dottor Battista, il comandante della compagnia dei carabinieri di Agropoli, capitano Manna, e il Luogotenente, Comandante della compagnia dei carabinieri di Agropoli, Di Liberto nonché il presidente della Battipagliese Mario Pumpo. Non erano presenti i dirigenti dell’Agropoli in quanto impossibilitati da impegni personali. Si conviene di ridurre a n.150 posti la capienza del settore ospiti dello stadio “Raffaele Guariglia” di Agropoli per questa partita, e di prevedere la vendita dei tagliandi per gli ospiti al costo di 5 euro da giovedì mattina fino alle ore 19 del giorno antecedente la gara presso il “Teatro Sociale Aldo Giuffrè” in via Guicciardini a Battipaglia. Gli interessati dell’acquisto dovranno esibire un documento di identità e la società Battipagliese dovrà trasmettere entro le 10 di domenica 28 ottobre alla questura di Salerno l’elenco degli acquirenti, comprensivo del nominativo e della data di nascita. Il comandante della compagnia dei carabinieri di Agropoli avrà cura di comunicare alla società dell’Agropoli le prescrizioni in argomento.

e-max.it: your social media marketing partner

TRICARICO: CONCERTO GRATUITO A CASTELLABATE

Concerto gratuito di Francesco Tricarico a Santa Maria di Castellabate giovedì 1° novembre in Piazza Lucia alle ore 20:30.  Lo spettacolo si inserisce nella IV edizione del progetto “Cilento: un modo di vivere”, finanziato dalla Regione Campania in partenariato con il Comune di Castellabate. Nel suo nuovo concerto, Tricarico ripropone tutti i suoi successi, rivisitati in chiave elettroacustica, arricchiti da incursioni teatrali e coronati da inedite involuzioni strumentali col piano di Michele Fazio. Nel territorio cilentano l’esibizione di Tricarico sarà tra le maggiore occasioni di intrattenimento previste per il week-end lungo del ponte di Ognissanti.  «Dopo il rinvio dello spettacolo a causa di avverse condizioni meteo, finalmente ci apprestiamo ad ospitare a Castellabate un cantautore brillante ed autoironico – dichiara l’assessore al turismo e alla cultura Luisa Maiuri – assisteremo ad un concerto intimo, discorsivo, di pop d’autore dal piglio elegante e sofisticato che saprà regalare, ai tanti che scelgono di trascorrere qui la festività del 1° novembre e ai nostri cittadini, un assaggio dei tanti eventi gratuiti che prossimamente riscalderanno l’atmosfera invernale nel nostro comune».

e-max.it: your social media marketing partner
Sottoscrivi questo feed RSS

Battipaglia