CONTATTACI OK

Allianceinsay Battipaglia batte il Pessy Volley e vince il campionato

Volley femminile. Vince il Campionato di serie C l’Allianceinsay Battipaglia. Sabato prossimo al via ai play off per il salto di categoria in serie B2. Ultima gara delle battipagliesi disputata al Palagranaio di Pontecagnano Faiano contro le cugine del Pessy Volly. E’ stato un derby infuocato, con le padrone di casa che hanno dato filo da torcere fino all’ultimo minuto alle più accreditate atlete del coach Lina Infante. La gara si è conclusa con il punteggio di 3 a 2 a favore dell’Allianceinsay Battipaglia. Ci sono volute ben cinque frazioni di gioco per domare la squadra del Pessy Volley. Una partita rimasta sempre sulla sottilissima linea dell’equilibrio. Basta, infatti, leggere i parziali: 25-19, 17-25, 22-25, 25-23 e 10-15. Sestetto base per la capolista schierato in campo dal primo minuto con Letizia Memoli, Stefania Nolè, Francesca Nolè, Livia Di Camillo, Francesca De Matteo, Rosita Sabato e Marianna Santangelo. Nel corso della gara il coach impiegato anche Annabella Spera, Katia Sinisi. Preuccupazione per l’infortunio occorso al capitano Francesca Nolè, che all’ultima frazione di gioco è costretta ad uscire dal campo, con l’Allianceinsay Battipaglia in svantaggio di 4 punti. A sostituire la potentina Giorgia Galdi, che ha risposto alla chiamata del coach, con molta determinazione e disciplina, incitando tutta la squadra. Sestetto che ha saputo reagire alle difficoltà finali, prima recuperando sul Pessy Volley, per poi imporsi con il risultato di 15 a 10. Il caldo afoso e il calo di concentrazione, per aver vinto il campionato con una giornata di anticipo, hanno lasciato ampio margine di gioco alle avversarie, brave ma nettamente inferiori alla compagine di Lina Infante.

  • Pubblicato in Sport

Allianceinsay Battipaglia batte il Pessy Volley e vince il campionato

Volley femminile. Vince il Campionato di serie C l’Allianceinsay Battipaglia. Sabato prossimo al via ai play off per il salto di categoria in serie B2. Ultima gara delle battipagliesi disputata al Palagranaio di Pontecagnano Faiano contro le cugine del Pessy Volly. E’ stato un derby infuocato, con le padrone di casa che hanno dato filo da torcere fino all’ultimo minuto alle più accreditate atlete del coach Lina Infante. La gara si è conclusa con il punteggio di 3 a 2 a favore dell’Allianceinsay Battipaglia. Ci sono volute ben cinque frazioni di gioco per domare la squadra del Pessy Volley. Una partita rimasta sempre sulla sottilissima linea dell’equilibrio. Basta, infatti, leggere i parziali: 25-19, 17-25, 22-25, 25-23 e 10-15. Sestetto base per la capolista schierato in campo dal primo minuto con Letizia Memoli, Stefania Nolè, Francesca Nolè, Livia Di Camillo, Francesca De Matteo, Rosita Sabato e Marianna Santangelo. Nel corso della gara il coach impiegato anche Annabella Spera, Katia Sinisi. Preuccupazione per l’infortunio occorso al capitano Francesca Nolè, che all’ultima frazione di gioco è costretta ad uscire dal campo, con l’Allianceinsay Battipaglia in svantaggio di 4 punti. A sostituire la potentina Giorgia Galdi, che ha risposto alla chiamata del coach, con molta determinazione e disciplina, incitando tutta la squadra. Sestetto che ha saputo reagire alle difficoltà finali, prima recuperando sul Pessy Volley, per poi imporsi con il risultato di 15 a 10. Il caldo afoso e il calo di concentrazione, per aver vinto il campionato con una giornata di anticipo, hanno lasciato ampio margine di gioco alle avversarie, brave ma nettamente inferiori alla compagine di Lina Infante.

Il turbine Allianceinsay Battipaglia travolge il Ribellina Volley per 3 set a 0

 Il sestetto di Lina Infante e del secondo allenatore Roberto D’Orso si conferma primo in classifica con 65 punti seguito a tre lunghezze dall’Elisa Volley Pomigliano. Il risultato è stato secco: 25 – 13, 25 – 10, 25 – 17. Le titolari: Letizia Memoli, Stefania Nolè, Francesca Nolè, Livia Di Camillo, Francesca De Matteo, Rosita Sabato e Marianna Santangelo, non lasciano alcun margine di contrasto al Ribellina Volley già nelle prime battute.  La differenza tecnica, con le casertane è stata abissale, permettendo al coach di sperimentare nuove soluzioni  e soprattutto mettendo in campo anche chi di solito si accomoda sulla panchina. Spazio per Francesca Memoli, Annabella Spera, Speranza Tramontano, Katoa Sinisi e la 15enne Giorgia Galdi, che hanno risposto positivamente alla chiamata di Lina Infante. Allianceinsay Battipaglia è entrata sul parquet concentrata senza prendere la gara sotto gamba, liquidando la pratica Ribellina Volley in meno di un’ora. A due partite dalla conclusione del campionato di Serie C, girone A, l’Allianceinsay Battipaglia domenica prossima affronterà il delicatissimo match con il Volleytime Casagiove, terzo in classifica, con 54 punti. Sarà una gara spinosa e decisiva; la vittoria determinerebbe il mantenimento della testa della classifica e la qualificazione alla finalissima per  l’accesso alla serie B2.

 

  • Pubblicato in Sport
Sottoscrivi questo feed RSS

Battipaglia