mariano

Redazione

Redazione

Basket. Diego Martino è il nuovo esterno della Treofan Battipaglia.

Diego Martino è un nuovo giocatore della Treofan Battipaglia. Guardia – ala di 198 cm, classe 1993, è stato prelevato dalla We’re Basket Ortona, compagine di serie B con la quale Martino ha fatto registrare i seguenti numeri: in 29 gare disputate, in 28,3 minuti giocati a partita, ha segnato 8,9 punti di media con il 38% da due, il 33% da tre e l’89% ai liberi, 4.7 rimbalzi catturati e 1,72 assist a partita. La carriera del neo cestista della Treofan Battipaglia ha, però, preso il via nel 2010-11 quando ha debuttato nella serie A Dilettanti col Ruvo di Puglia. Una sola presenza e il passaggio, nella stagione successiva, alla Juve Trani, in serie C dove, in 24 partite per 20’ di media giocati, ha segnato 6.5 punti a partita col 52% da due, 40% da tre e il 66% ai liberi. Nel 2012-13 è nella Divisione Nazionale B con la canotta della DueEsse Martina con la quale in 26 gare 11,7 minuti giocati segna 2,8 punti a partita. L’anno dopo gioca di nuovo nella Divisione Nazionale B ma con la canotta di un’altra squadra pugliese, la Nuova Pall. Monteroni, con la quale fa segnare le seguenti cifre: gioca 20,3 minuti di media con 26 presenze e segna 7 punti a partita col 37% da due, il 32% da tre e il 56% ai liberi. Nel 2014-15 è nella serie C laziale col Formia e l’anno seguente fa il suo debutto in serie B con Scauri. Con la compagine laziale disputa nella fase regolare del campionato 25 partite giocando di media 14,6 minuti con 5,6 punti (65% da due, 29% da tre e 64% ai liberi), poi prende parte ai playoff disputando 5 partite per un utilizzo di 11,6 minuti. Quindi, lo scorso anno è stato ad Ortona e ora è pronto a<z disputare il suo terzo campionato consecutivo di serie B con la canotta della Treofan Battipaglia. Per il club del presidente Rossini si tratta del terzo giocatore ingaggiato (con Martino ci sono il centro Locci e la guardia Gambarota) durante il mercato estivo. Un altro paio di acquisti sono in programma per completare il roster a disposizione del neo coach Cardinale.

e-max.it: your social media marketing partner

Controlli per verificare la tenuta strutturale delle scuole della provincia di Salerno

Subito controlli per verificare la tenuta strutturale degli istituti scolastici della provincia di Salerno. A chiederlo sono i vertici della Cisl provinciale, che alla luce dei recenti fatti di Genova chiedono un atto di responsabilità alle istituzioni locali in vista dell’imminente inizio dell’anno scolastico. “Non dobbiamo farci trovare impreparati ed evitare che disastri come quello di Genova ci porti a piangere vittime innocenti”, ha detto Gerardo Ceres. “Dai 158 sindaci della provincia di Salerno, dal presidente dell’Ente Provincia e dal Governatore della Regione Campania ci aspettiamo un segnale forte, che possa vedere tutti gli attori sociali impegnati a dare il loro contributo. Non vorremmo trovarci ad annunciare il solito caso italiano dove si interviene solo dopo le macerie”.Idee che all’interno della Cisl Salerno impegnano tutti sullo stesso fronte: “Il caso del Ponte Morandi ha riportato una riflessione già emersa in occasione dell’ultimo rapporto di Legambiente che, nell’ottobre scorso, ha focalizzato la sua attenzione sullo stato di salute degli edifici scolastici del Paese. Tra i tanti numeri snocciolati quello più preoccupante resta il 12,3% delle scuole in zone ad alto rischio è progettato con tecniche di costruzione antisismica”, ha spiegato Marilina Cortazzi, segretaria confederale della Cisl Salerno. “Questo porta una scuola su due a non avere il certificato di idoneità statica, di collaudo statico, di agibilità e di prevenzione incendi. Ecco perché auspichiamo che la ferita di Genova sia di monito a chi ha il dovere, anche in provincia di Salerno, a collocare il restyling delle scuole, e più in generale di tutti gli edifici pubblici, come priorità amministrativa”.

e-max.it: your social media marketing partner

Tragedia di Genova: il cordoglio del Sindaco di Sarno e Presidente della Provincia per le vittime

“Dopo aver espresso la mia vicinanza a tutte le vittime della tragedia del 14 agosto, desidero esprimere il cordoglio mio personale, del Consiglio Comunale di Sarno e del Consiglio Provinciale, per le sei persone di Torre del Greco, Casalnuovo e Somma Vesuviana, vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. “- ad esprimere cordoglio è Giuseppe Canfora, Sindaco di Sarno e Presidente della Provincia. “Nell'immane tragedia che ha colpito l'Italia intera, siamo vicini ai familiari di Matteo Bertonati, Giovanni Battiloro, Gerardo Esposito, Antonio Stanzione, Stella Boccia, Gennaro Sarnataro, e ai Sindaci dei tre Comuni colpiti da questo tragico evento”.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipagliese calcio: pareggio in amichevole contro la Calpazio

La Battipagliese ha effettuato sabato pomeriggio allo stadio “Pastena” di Battipaglia la prima vera amichevole stagionale. Sparring partner delle zebrette sono stati i calciatori della Calpazio, formazione candidata alla vittoria finale del prossimo campionato di Promozione. La gara, giocata su tre tempi da trenta minuti ciascuno, è terminata in parità, due a due. Per i bianconeri mattatore dell’incontro è stato David Mounard autore di una doppietta: imprendibile la sua punizione dal limite al 12’ mentre è stata sublime la serpentina in area di rigore alla mezz’ora del secondo tempo. Nel mezzo la rete del momentaneo pari capaccese di Picariello su calcio di rigore. Dopo una lunga girandola di cambi, una condizione fisica ancora in crescendo e un calcio di rigore sbagliato da Piccirillo, la Battipagliese ha subito la rete del pari all’ultimo minuto del terzo tempo con Seku.
 
e-max.it: your social media marketing partner
Sottoscrivi questo feed RSS

Battipaglia