Skin ADV

Battipaglia. Hashish in Villa, la Polizia Locale segnala alla Prefettura 2 giovani

La Polizia Locale segnala due giovani battipagliesi alle autorità prefettizie per uso personale di sostanze stupefacenti. Ritirata la patente e sequestrato il veicolo sul quale sono stati sorpresi. Gli uomini della sezione dedicata alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti retti dal Comandante Col. GERARDO Iuliano hanno provveduto ad intercettare i due in via Adige, lato ex  bocciodromo. Pertanto, continua l’azione degli agenti di polizia municipale al contrasto del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. Trattamento di rifiuti speciali, sequestro in zona industriale

“Gestione di rifiuti non autorizzata”. E’ questa la contestazione fatta dai Carabinieri del Nucleo Ecologico Operativo della provincia di Salerno, con il verbale della denuncia trasmessa alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, ad un’impresa operante nell’area industriale di Battipaglia. Il blitz della polizia giudiziaria avrebbe messo a nudo uno stoccaggio di rifiuti speciali non pericolosi non autorizzato per circa tremila tonnellate. Si tratterebbero di residui di cemento, terra e rocce da scavo. Il Noe ha provveduto al sequestro dell’area interessata alla violazione delle norme ambientali.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. Auser: è Silvana Montesanto il neo presidente dell'associazione

Auser: è Silvana Montesanto il nuovo presidente dell’associazione di volontariato e di promozione sociale, impegnata nel favorire l’invecchiamento attivo degli anziani. Rinnovato tutto il gruppo dirigente, questa la composizione: dott.ssa Pina Scolpini vicepresidente; prof. Amedeo Pizzolante segretario; altri componenti: avvocato Francesco Di Tore; dott. Carmine Crudele;  Paolo Sessa; Filomena Luna; Carmela Parrilli; Carmelina Sozio. Revisori dei Conti: presidente Rosa Barra; dott.ssa Anna Giordano (commercialista); Giovanni Lattarulo, attuale segretario dello SPI di Battipaglia. “Il nuovo gruppo dirigente – spiega il neo presidente Silvana Montesanto – è un organismo direttivo che parla da solo: persone competenti, già impegnate da sempre in politica, nel sindacato, nella società civile. I temi sui quali ci impegneremo saranno la tutela della salute e dell'ambiente sul nostro territorio, la ricerca di spazi per la socializzazione, condivisione, cultura e aggregazione degli anziani e...tanto altro ancora”. L’Auser è un’associazione nazionale nata nel 1989 dalla Cigl e dal sindacato dei pensionati Spi Cgil. Nella città di Battipaglia la sede è ubicata all’interno del Centro Sociale in Via Guicciardini.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. Domenica riapre lo stadio Luigi Pastena

Riapre la tribuna dello stadio Luigi Pastena. Domenica prossima, per la gara casalinga con l’U.S. Faiano, i tifosi della battipagliese potranno accomodarsi in tribuna. Autorizzazione disposta dalla sindaca e dal dirigente dell’ufficio tecnico, con ordinanza che sancisce una presenza massima di tifosi locali pari al numero di 500. Restano chiusi i distinti; per i tifosi avversari non ci sarà la possibilità di seguire la propria squadra. Il provvedimento amministrativo, per aprire le porte del Pastena, è giunto a seguito della richiesta del presidente della Battipagliese fatta alla federazione calcio e all’ente locale a seguito del completamento di tutti i lavori necessari a garantire l’agibilità della struttura sportiva. Nei fatti è stato tutto adeguato alle vigenti norme, nella forma manca ancora l'agibilità. Ricordiamo che il Pastena è stato chiuso con Ordinanza Prefettizia a febbraio 2019. Ordinanza  scaturita dalle indagini amministrative dei Nas che accertarono la mancata autorizzazione del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, della commissione dei pubblici spettacoli per la violazione delle misure minime sulla sicurezza antincendio e per carenza igienico sanitaria della struttura sportiva.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. Citro: zona stazione senza parcheggi, pronta la protesta

Parcheggi per i residenti: una vera e propria chimera per vive al centro. E’ un’ardua impresa trovare un posto macchina in particolare per chi abita e lavora tra la Stazione Ferroviaria, Via Italia, Via Gramsci, Via Mazzi, Piazza Farina, Piazza Salvo D’Acquisto, Via Turati, Via Udine, Via Istria,Via Pastore e Via Carso.  I cittadini da tempo lamentano questo disagio oltre al fatto che la maggior parte dei parcheggi sono a pagamento. A sollevare la protesta è il comitato dei cittadini zona Stazione Ferrovia, che annuncia per i prossimi giorni  una raccolta di firme da depositare in Comune. Malcontento affidato alla voce dell’ex consigliere comunale Fabio Citro, il quale ricorda che anni fa avevano affrontato il problema istituendo una zona riservata ai residenti, oggi però è anarchia totale. “Auto che restano in sosta per giorni interi. Pendolari che parcheggiano per due o tre giorni la loro auto in via De Nicola, piazza Salvo d’Acquisto e piazza Ferrovia . Nel 2006 – spiega Fabio Citro - quando ero consigliere comunale raccolsi circa 3000 firme riuscendo ad istituire in via sperimentale il parcheggio per i residenti di tutta l’area.  Non si comprende il perché è stato cancellato quel provvedimento che permetteva ai residenti di trovare un parcheggio in questa zona”. Nel frattempo, con l’apertura di alcuni grossi supermercati la zona di Piazza Salvo D’Acquisto è impossibile da percorrere, figuriamoci trovare un parcheggio.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. Infiltrazioni d’acqua alla “S. Penna”, i bambini restano a casa

Battipaglia. Le abbondanti piogge di questi giorni hanno provocato un’infiltrazione d’acqua nel solaio del tetto dell’Istituto “S. Penna”. Oggi i genitori degli scolari, preoccupati per la salute dei loro piccoli, hanno preferito non mandare a scuola i figli. Ieri, la dirigente dell’ Istituto Maria Rosaria Ippolito, quando è stata informata dai docenti dell’accaduto ha deciso di spostare gli alunni nell’atrio, dove è stata allestita temporaneamente una classe . Subito dopo la dirigente ha avvisato l’ufficio tecnico del comune e il responsabile della sicurezza, l’ingegnere  Giannattasio. Da una prima verifica  è stato appurato che l’infiltrazione proviene dal tetto ed ha escluso il pericolo di crollo dell’ala interessata. L’assessore ai lavori pubblici Pietro Cerullo: “ Siamo intervenuti in tempo zero. I nostri tecnici, l’architetto Lembo e l’ingegnere Marzullo, hanno effettuato un sopralluogo sul posto, dal quale è emerso che un’infiltrazione dal tetto è arrivata fino ai pannelli della controsoffitta di un’area circoscritta. Non c’è nessun pericolo di crollo della struttura, sono stati rimossi due pannelli in cartongesso in via preventiva e per ispezionare anche dall’interno il solaio. Abbiamo contattato la ditta che ha realizzato l’opera che si è subito resa disponibile ad effettuare l’intervento di riparazione, che però potrà avvenire solo con condizioni meteo favorevoli, quindi attendiamo che cessi la pioggia”. Nel frattempo gli operai di Alba stanno liberando un’aula che fino ad ora era usata come deposito, per sostituire la classe interessata fino a quando non saranno effettuati i lavori di ripristino”. Il responsabile della sicurezza dell’istituto, l’ ingegnere Giovanni Giannattasio, il giorno 7 novembre 2019, inviava una nota al dirigente scolastico dove informava che :” A seguito di sopralluogo riscontrava infiltrazioni in corrispondenza della controsoffitta in più locali, come già evidenziato nel maggio del 2019. Considerata la possibilità di distacco degli elementi della controsoffittatura, consiglio di evitare l’utilizzo delle aree indicate, fino all’intervento di verifica dell’ente proprietario, il comune”
e-max.it: your social media marketing partner
Sottoscrivi questo feed RSS