CONTATTACI

I cittadini di Via R. Jemma denunciano un presunto abuso

Comitato spontaneo di cittadini chiedono al Comune di accertare eventuali responsabilità dopo l’installazione di un cancello su via R. Jemma. Sono circa una ventina le persone che hanno dato mandato ad un avvocato locale per verificare se l’opera è stata realizzata nel rispetto delle regole edilizie e del codice della strada. I primi firmatari: Carmelo Baratta, Corrente Emilio e Felice Orlando, che in una missiva chiedono al comune di intervenire comunque anche con un esproprio se fosse necessario. “Si tratta di una iniziativa privata arrogante poiché quella zona di via R. Jemma è stata sempre aperta al pubblico; addirittura è stato montato un cancello in mezzo alla strada, che crea problemi sia al traffico veicolare che alla circolazione pedonale”. Questo è lo sfogo della comunità locale che rimarca anche la poca attenzione di chi governa, assente sul territorio ed incapace di tutelare i battipagliesi. Nel frattempo sembra che la polizia municipale sia già intervenuta per fare i rilievi del caso e soprattutto per capire se l’accesso carraio è conforme al codice della strada.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Battipaglia