Allontanamento Di Franco. La Battipagliese: decisione arbitrale

Scoppia la polemica tra lo storico tifoso Gerardo Di Franco e la società Battipagliese calcio. Di Franco onnipresente con la sua macchina fotografica ha dichiarato di essere stato allontanato dal campo di gioco  durate una partita della Juniores dall’arbitro ma per volere di un dirigente. La società bianconera s’è affidata ad un comunicato stampa nel quale si dice dispiaciuta dell’accaduto e chiarisce che tutto è stato deciso dall’arbitro. Questo il testo del comunicato:”In relazione allo spiacevole episodio accaduto pochi giorni fa in occasione di una gara ufficiale della Juniores Elite Regionale  terminata 3 - 2 per i ragazzi della Battipagliese, la società tiene a precisare che l’allontanamento dal rettangolo di gioco del fotografo Sig. Gerardo Di Franco, tifoso storico della Battipagliese, è scaturito dalla richiesta esplicita del direttore di gara che ha invitato i nostri dirigenti ad allontanare lo stesso Di Franco dal rettangolo di gioco perché non autorizzato. Lo Stesso episodio era già accaduto durante una partita della squadra maggiore quando, sia l'assistente di linea che l’arbitro avevano imposto alla nostra dirigenza di allontanare il fotografo che era posizionato tra le due panchine. I nostri dirigenti quindi si sono solo attenuti alle regole e al rispetto delle stesse chiesto dalla terna arbitrale che, durante le gare ufficiali, impone le regole della federazione. Nulla quindi contro la persona, il tifoso ed il fotografo ma era doveroso dare spiegazione dell’accaduto visti i numerosi commenti che abbiamo letto in queste ore. Con la speranza che non accadano più episodi simili, invitiamo tutti alla collaborazione per il bene della squadra e della Battipagliese”.